Etichetta: Fernando Alonso

Alonso: Hamilton non sarà penalizzato per non essere spagnolo

Alonso: Hamilton non sarà penalizzato per non essere spagnolo

Formula 1
Un deluso Fernando Alonso è convinto che Lewis Hamilton non sarà penalizzato per l'incidente avvenuto alla prima curva della gara sprint di Miami, dove è stato il padrino di una collisione tra quattro piloti. Con una manovra aggressiva, Hamilton è entrato nello spazio vuoto all'interno della prima curva, dove si è scontrato con Alonso, e lo spagnolo è stato spinto contro il compagno di squadra Lanca Stroll, che ha colpito Lando Norris, che ha dovuto terminare anticipatamente la gara. Alonso è uscito dall'incidente con una gomma a terra, che ha cambiato ai box, ma è caduto in partenza e ha concluso la gara al diciassettesimo posto, una posizione dietro Hamilton, che ha concluso ottavo ma è stato penalizzato con una penalità di 20 secondi per eccesso di velocità. guidando attraverso i box. Lo spagnolo è stato penalizzato per un contatto con Carlos Sainz nella gara sprint in Cina, cosa che non ha ancora commesso
Alonso penalizzato per collisione con Sainz

Alonso penalizzato per collisione con Sainz

Formula 1
Fernando Alonso è stato inflitto una penalità di 10 secondi e tre punti di penalità per essersi scontrato con Carlos Sainz nella gara sprint di F1 in Cina. Il pilota dell'Aston Martin ha lottato con i piloti della Ferrari per il terzo posto in gara, con Sainz che ha avuto un leggero contatto alla nona curva a soli due giri dalla fine. Alonso ha forato una gomma ed è stato costretto al ritiro, ma i commissari hanno ritenuto che la maggior parte della responsabilità dell'incidente fosse sul due volte campione del mondo, quindi lo hanno punito con una penalità di tempo, che per il resto non cambia l'ordine , e ha aggiunto tre penalità ai punti del suo conto. Insieme ai punti di penalità dell'Australia, Alonso ora ne ha sei ed è a metà strada verso i dodici punti che comportano la squalifica dalla gara. https://twitter.com/F1/status/1781544437987918108
Alonso riceve una sanzione elevata per guida pericolosa

Alonso riceve una sanzione elevata per guida pericolosa

Formula 1
Secondo gli steward, Fernando Alonso ha causato l'incidente di George Russell all'ultimo giro guidando pericolosamente nel Gran Premio d'Australia. Negli ultimi giri di gara, il pilota dell'Aston Martin si è difeso dagli attacchi di Russell rallentando e accelerando in frenata alla curva sei, cosa che, secondo i commissari, ha causato l'incidente del britannico. "Non voglio incolpare Alonso di nulla, perché abbiamo guardato la telemetria degli ultimi giri, ma nel giro in cui George ha avuto l'incidente, ha frenato in un punto in cui non aveva frenato nei cinque giri precedenti," ha detto a fine gara Toto Wolff, capo del team Mercedes, rimasto senza punti dopo i problemi tecnici di Lewis Hamilton e l'incidente di Russell in gara. Lo spagnolo ha concluso la gara al sesto posto, ma dopo una penalizzazione di 20 secondi è sceso all'ottavo posto, una posizione a testa
Alonso ha ferito l'ex tennista

Alonso ha ferito l'ex tennista

Formula 1
L'ex stella del tennis Jelena Jokić ha riportato un infortunio all'occhio dopo che un sassolino le è volato addosso mentre guardava l'allenamento di Formula 1. L'incidente è avvenuto durante le prove libere del venerdì, quando Fernando Alonso è uscito di pista alla decima curva. Allo stesso tempo, con le ruote posteriori, sollevò molti sassolini in aria verso gli spettatori. Uno di loro ha colpito Jokić all'occhio destro. In una dichiarazione pubblica, ha scritto sui suoi social network di averla portata via senza gravi conseguenze. "Quando segui la Formula 1 dal vivo e una macchina da corsa esce di pista proprio davanti a te e un sassolino ti vola in un occhio. Ho avuto un piccolo infortunio che è stato curato rapidamente. Solo occhi rossi e una piccola abrasione. Io' Sopravviverò. Grazie allo staff medico e al personale delle ambulanze. Non vedo l'ora di rivedere la Formula 1."
Alonso è molto preoccupato per il suo passo gara

Alonso è molto preoccupato per il suo passo gara

Formula 1
Nonostante l'ottimo quarto posto nelle qualifiche di ieri, Fernando Alonso non è dei più ottimisti prima della gara di oggi. Come ha ammesso, è preoccupato per il suo ritmo di gara, che si dice sia peggiore di quello dei corridori raggruppati attorno a lui. Anche nella gara d'apertura in Bahrein, lo spagnolo non è riuscito a mantenere la sesta posizione di partenza e ha concluso nono. "Alcuni di noi sono rimasti sorpresi dalla velocità della macchina da corsa sul giro veloce. Penso che abbiamo superato le aspettative piazzandoci in seconda fila." "Già in Bahrein siamo stati molto competitivi nelle prove libere e nelle qualifiche, poi in gara si è rivelato il vero equilibrio di forze e abbiamo visto a che posto apparteniamo attualmente. Al quinto posto dietro Red Bull, Ferrari, Mclaren e Mercedes. Questa volta , anche così sembra." "Siamo molto competitivi sul giro veloce,
Secondo allenamento di Alonso a Jeddah

Secondo allenamento di Alonso a Jeddah

Formula 1
Fernando Alonso ha fatto segnare il miglior tempo delle seconde prove libere a Jeddah (1:28.827). George Russell era secondo due decimi di secondo dietro e Max Verstappen era terzo. Charles Leclerc ha concluso alle spalle dell'olandese al quarto posto, davanti a Sergio Perez, Lance Stroll e Carlos Sainz. Anche questa volta Lewis Hamilton ha avuto non pochi problemi e ha fatto segnare l'ottavo tempo. Pierre Gasly e Oscar Piastri hanno completato la top ten. Yuki Tsunoda questa volta è arrivato undicesimo, Lando Norris dodicesimo e Zhou Guanyu tredicesimo. Alex Albon è arrivato ultimo al quattordicesimo posto, a meno di un secondo da Alonso. Risultati:
Albon alla Red Bull, Verstappen o Alonso alla Mercedes?

Albon alla Red Bull, Verstappen o Alonso alla Mercedes?

Formula 1
Dopo che Lewis Hamilton ha scosso il mercato delle corse con l'annuncio del suo trasferimento alla Ferrari, c'è molto da fare in questo settore. Le informazioni e le possibili combinazioni sono tante, provenienti da tutte le parti, in quanto non è ancora chiaro chi approderà dove Carlos Sainz farà spazio ad Hamilton, né chi prenderà il posto di Hamilton in Mercedes. Secondo le ultime indiscrezioni, o "informazioni provenienti da fonti interne ai team", ad Alex Albon sarebbe stato offerto un contratto triennale dal team Red Bull. Almeno questo è secondo Peter Windsor, il quale sostiene che il trasferimento è "concordato al 90%". Si parla anche di un trasferimento ancora più clamoroso. Secondo alcune informazioni, Max Verstappen dovrebbe lasciare la Red Bull Racing e unirsi al team Mercedes, sebbene abbia un contratto con la squadra fino alla fine della stagione 2028.
Norris e Leclerc sono fuggiti dalla Mercedes

Norris e Leclerc sono fuggiti dalla Mercedes

Formula 1
L'improvvisa decisione di Lewis Hamilton di lasciare il team Mercedes alla fine di questa stagione è arrivata in un momento piuttosto infausto per la squadra tedesca, poiché il britannico ha annunciato la sua partenza pochi giorni dopo che Lando Norris e Charles Leclerc avevano firmato nuovi contratti con le loro squadre, che sicuramente avrebbero essere un candidato allettante per il posto vacante. Toto Wolff si trova quindi di fronte a un compito difficile, poiché c'è poco tempo per scegliere un sostituto e ci sono anche meno candidati. "Abbiamo una buona base, un pilota veloce, talentuoso e intelligente come George Russell, ora dobbiamo solo scegliere il pilota giusto per il secondo posto", ha detto Wolff, che ha rivelato che non avrebbero affrettato la scelta, ma ha ammesso che Norris e Leclerc sarebbe interessante per lui in questa situazione se non firmasse i contratti e lasciasse intendere che l'esempio di Lewis mostra
Alonso: le nuove gomme rallentano Red Bull e Aston Martin

Alonso: le nuove gomme rallentano Red Bull e Aston Martin

Formula 1
Fernando Alonso ritiene che le nuove gomme introdotte da Pirelli per il Gran Premio di Gran Bretagna abbiano rallentato Aston Martin e Red Bull. Pirelli ha introdotto a Silverstone pneumatici più robusti, inizialmente previsti per la stagione 2024. Ma poiché i team stanno rapidamente migliorando le loro auto e aumentando il vuoto e quindi i carichi degli pneumatici, hanno deciso di utilizzare alcune delle innovazioni già quest'anno, in modo che non sarebbe necessario aumentare il limite inferiore consentito della pressione dei pneumatici. "Siamo un decimo di secondo dietro la McLaren, quindi forse non è così male come sembra, ma nelle ultime gare siamo arretrati e gli altri hanno fatto progressi", ha detto Alonso. "Si pone anche la questione se sia un caso che alcuni team abbiano avuto più problemi subito dopo l'introduzione delle nuove gomme Pirelli, mentre alcuni hanno avuto problemi con le loro auto da corsa
Alonso vuole fare un salto di qualità

Alonso vuole fare un salto di qualità

Formula 1
Fernando Alonso ha festeggiato il suo quarto podio in cinque gare al Gran Premio di Miami di F1, e il pilota dell'Aston Martin sta ora cercando di avvicinarsi alla vittoria. Lo spagnolo quest'anno è arrivato terzo quattro volte, solo a Baku gli è mancato il podio con il quarto posto, ma ora vuole avvicinarsi alla vetta con il team di Silverstone. "All'inizio dell'anno, i podi sono stati incredibili", ha detto il 41enne Alonso. "Dopo quattro podi ne vogliamo di più, almeno il secondo posto. Ma le Red Bull sono imbattibili e super veloci. Ma forse avremo una possibilità a Monaco o in Spagna". Alonso ha guidato una gara solitaria a Miami, ben dietro alle Red Bull e sette secondi sicuri davanti al pilota della Mercedes George Russell, e durante la gara stessa ha anche filmato il suo sorpasso