Etichetta: bahrain

Red Bull ha svelato il motivo delle doppie dimissioni in Bahrain

Red Bull ha svelato il motivo delle doppie dimissioni in Bahrain

Formula 1
La Red Bull ha già svelato il motivo delle dimissioni di entrambi i piloti alla gara del Bahrain. Dopo aver sospettato che si trattasse di un malfunzionamento delle pompe del carburante, ora hanno scoperto che si trattava di un altro problema con l'alimentazione del carburante. Helmut Marko, un consulente Red Bull, ha detto ai colleghi tedeschi di Auto Bild Motorsport: "Per presentare in modo semplice. Il vuoto nel sistema di alimentazione del carburante ha portato il motore a rimanere senza carburante. Penso che possiamo già risolvere questo problema per il weekend di gara del Gran Premio dell'Arabia Saudita". L'austriaco smentisce categoricamente le speculazioni secondo cui la Red Bull non ha riempito l'auto di carburante sufficiente e che Max Verstappen e Sergio Perez si siano dimessi poco prima della fine della gara. "Senza fornire numeri esatti, posso dire che c'era ancora abbastanza carburante in entrambe le auto da corsa". Tod
Sebastian Vettel positivo al covid-19, correrà invece Nico Hulkenberg

Sebastian Vettel positivo al covid-19, correrà invece Nico Hulkenberg

Formula 1
Il tedesco Sebastian Vettel dovrà saltare la gara inaugurale di Formula 1 in Bahrain poiché è risultato positivo al covid-19. Al posto del quattro volte iridato, nel team Aston Martin correrà il tedesco Nico Hulkenberg. https://twitter.com/F1/status/1504390911442272269 Un destino simile è toccato pochi giorni fa all'australiano Daniel Ricciard durante i test in Bahrain, che ha dovuto lasciare la sua vettura a un compagno di squadra alla McLarn l'ultimo giorno di test dopo essere risultato positivo per covid -19. Ma Ricciardo ha poi superato due test negativi consecutivi e potrà disputare la gara in Bahrain. Il fatto che due corridori siano risultati positivi nel paddock in una settimana solleva la questione dell'efficacia delle misure ancora in vigore, ma ovviamente sorgono alcuni timori tra le altre gare.
Test F1, Bahrain: Secondo giorno in cima a Magnussen

Test F1, Bahrain: Secondo giorno in cima a Magnussen

Formula 1
Nel penultimo giorno di test in Bahrain, abbiamo visto Kevin Magnussen in testa alla classifica con l'auto da corsa Haas, che ha conquistato il primo posto con il tempo di 1:33.207. Anche questa volta in testa, al secondo posto, il pilota Ferrari Carlos Sainz ha concluso la giornata di test, mentre il campione del mondo in carica Max Verstappen è terzo. Il duo ha anche organizzato un piccolo duello in pista e ha animato l'evento. https://twitter.com/F1/status/1502332271784824835 Tra i piloti più attivi c'era Juki Tsunoda con l'auto da corsa Alpha Tauri, che ha percorso 119 giri.
Il Bahrain nel calendario delle gare di F1 fino al 2036!

Il Bahrain nel calendario delle gare di F1 fino al 2036!

Formula 1
La Formula 1 ha annunciato che la gara per il Gran Premio del Bahrain rimarrà nel calendario del Campionato di F1 fino al 2036. L'elenco delle prove di quest'anno comprende ben 23 gare e, a causa del crescente interesse per la Formula 1, c'è anche un molto interesse per gli eventi di corsa. Tuttavia, poiché il calendario ha praticamente già raggiunto il limite superiore, gli organizzatori della gara stanno lottando per un posto nel calendario, quindi la F1 ha offerto agli attuali organizzatori la possibilità di una cooperazione a lungo termine. Quindi il mese scorso abbiamo ricevuto conferma che la F1 correrà a Sigapur fino al 2028 e il GP di Cina sarà in calendario almeno fino al 2025. Guarderemo la Formula 1 in Arabia Saudita per le prossime nove stagioni e Abu Dhabi ospiterà gare fino al almeno nel 2030 "Siamo lieti di correre in Bahrain fino al 2036, poiché abbiamo assistito a gare incredibilmente emozionanti in questa sede,
La Mercedes farà le riprese il giorno prima della gara in Bahrain

La Mercedes farà le riprese il giorno prima della gara in Bahrain

Formula 1
Il team Mercedes romperà l'abitudine di presentare la vettura e il primo test a Silverstone. Quest'anno, uno dei due giorni di riprese verrà utilizzato subito dopo la fine dei test invernali in Bahrain, martedì, prima della gara sullo stesso circuito. La vettura da corsa Mercedes W12 non sarà in pista fino all'inizio dei test ufficiali, che si svolgeranno tra il 12 e il 14 marzo, e il boss del team, Toto Wolff, ha confermato che utilizzeranno la giornata di tiro di martedì 16 marzo. , mentre una gara nella stessa località prevista per il 28 marzo. "Piove sempre a Silverston, quindi quest'anno abbiamo deciso di non gelare sotto la pioggia", ha scherzato. "Condurremo la giornata di riprese tra i test e la gara in Bahrain, martedì. Avremo un'immagine più chiara lì rispetto a quella che avremmo a Silverstone". Quest'anno i test sono stati ridotti a soli tre giorni,
Gasly: ​​corri per il Sahir GP come versione mini della Indy 500

Gasly: ​​corri per il Sahir GP come versione mini della Indy 500

Formula 1
Gli ultimi tre giri della stagione di Formula 1 di quest'anno si svolgeranno nella penisola arabica nelle prossime settimane, con due gare in Bahrain prima che la carovana si rechi all'evento finale ad Abu Dhabi. Sarà la terza volta quest'anno - dopo Austria e Regno Unito - che nella stessa località si disputeranno due gare di F1, ma nel caso del Bahrein, la gara con il titolo Sahir GP si svolgerà su un diverso tracciato. Il circuito esterno della pista del Bahrain sarà utilizzato per la seconda gara, in programma per il 6 dicembre, contenente solo poche curve e scavalcherà la maggior parte della planimetria permanente della pista. "La pista stessa in Bahrain - almeno la versione su cui abbiamo corso prima - ha pochi aerei, il che è buono per i sorpassi, aiutato dal fatto che è abbastanza largo", così il pilota di AlphaTauri. "Per quanto riguarda la seconda gara su un'altra
Vettel ha evitato la penalità per guida lenta

Vettel ha evitato la penalità per guida lenta

Formula 1
I commissari in Bahrein non hanno penalizzato Sebastian Vettl dopo che si era detto troppo lento durante le qualifiche per rientrare ai box. Il pilota della Ferrari ha dovuto fare rapporto all'ufficio dei commissari, in quanto si diceva che guidasse troppo lentamente al rientro ai box al termine della prima parte delle qualifiche. Il tedesco ha guidato più lentamente del tempo stabilito dal direttore di gara prima del weekend di gara in Bahrain, ma Vettel ha spiegato di aver guidato così lentamente perché ha danneggiato gravemente le gomme anteriori in un giro veloce, bloccandolo in frenata. Il circuito è stato interrotto a causa di forti vibrazioni, confermate ai commissari dalla telemetria, che hanno giudicato che il quattro volte iridato non avrebbe potuto guidare più veloce a causa loro, né rispettare il tempo prescritto per rientrare ai box. Di conseguenza, non hanno nemmeno optato per la punizione
Vettel: la Ferrari in Bahrain non fallirà ancora

Vettel: la Ferrari in Bahrain non fallirà ancora

Formula 1
Sebastian Vettel è fiducioso che il team Ferrari in Bahrain mostrerà la sua vera forza dopo che la loro forma nella prima gara della stagione di Formula 1 di quest'anno in Australia non ha impressionato. La Ferrari era considerata la principale favorita prima della prima gara dopo i test invernali, ma a Melbourne le auto rosse erano molto indietro rispetto ai piloti Mercedes, al quarto e quinto posto. Valtteri Bottas ha festeggiato ad Albert Park e il giorno prima il suo compagno di squadra Lewis Hamilton ha conquistato la sesta miglior posizione di partenza consecutiva. Vettel, che ha celebrato la vittoria in Australia lo scorso anno, questa volta ha potuto assistere alla lotta per la vittoria solo da lontano e non si aspetta grossi problemi prima della gara in Bahrain. "Penso che abbiamo tutti gli strumenti e gli ingredienti necessari", ha detto. "Abbiamo una buona macchina da corsa. In generale, non siamo stati in Australia
Vettel e Raikkonen dalla prima fila al via, Hamilton dal nono posto

Vettel e Raikkonen dalla prima fila al via, Hamilton dal nono posto

Formula 1
Sebastian Vettel inizierà la corsa per il Gran Premio del Bahrain dalla migliore posizione di partenza, e in prima fila sarà accompagnato dal compagno di squadra della Ferrari Kimi Raikkonen. Terzo e quarto posto sono andati ai piloti Mercedes Valtteri Bottas e Lewis Hamilton, e quest'ultimo inizierà la gara dal nono posto a causa del cambio del cambio. Il quinto tempo è stato realizzato da Daniel Ricciardo con la Red Bull davanti all'ottimo Pier Gasly con il Toro Ross al sesto posto. Settimo è stato Kevin Magnussen (Haas), ottavo Nico Hulkenberg (Renault) e gli ultimi posti nella top ten sono stati occupati da Esteban Ocon (Force India) e Carlos Sainz (Renault).  
La FIA ha confermato i test ufficiali per la stagione 2017

La FIA ha confermato i test ufficiali per la stagione 2017

Formula 1
La FIA ha confermato le date per i test ufficiali nel 2017. Oltre alle due date già note, dal 27 febbraio al 2 marzo e dal 7 marzo al 10 marzo, le squadre potranno anche effettuare i test ufficiali tra l'8 e il 19 della stagione in corso. Aprile in Bahrain, tra l'1 e il 2 agosto a Budapest e alla fine dell'anno tra il 28 e il 29 novembre ad Abu Dhabi. In Bahrain, per la prima volta dal 2014, verranno effettuati test ufficiali, poiché questo termine sostituisce il termine utilizzato a Barcellona per molti anni. Anche i test sull'autodromo di Budapest sono una novità. Si svolgeranno subito dopo la gara il 30 luglio. Così, in vista degli anni precedenti, l'allenamento estivo ufficiale a Silverstone è stato cancellato, e solo gli ultimi test ufficiali si aggiungono anche all'ultima gara della stagione. Lo scopo dell'ultimo allenamento ufficiale è che le squadre possano testare