Norris e Leclerc sono fuggiti dalla Mercedes

Autore dell'articolo: , pubblicato l'2 febbraio 2024.

L'improvvisa decisione di Lewis Hamilton di lasciare il team Mercedes alla fine di questa stagione è arrivata in un momento piuttosto infausto per la squadra tedesca, poiché il britannico ha annunciato la sua partenza pochi giorni dopo che Lando Norris e Charles Leclerc avevano firmato nuovi contratti con le loro squadre, che sicuramente avrebbero essere un candidato allettante per il posto vacante.

Toto Wolff si trova quindi di fronte a un compito difficile, poiché c'è poco tempo per scegliere un sostituto e ci sono anche meno candidati. "Abbiamo una buona base, un pilota veloce, talentuoso e intelligente come George Russell, ora dobbiamo solo scegliere il pilota giusto per il secondo posto", ha detto Wolff, che ha rivelato che non avrebbero affrettato la scelta, ma ha ammesso che Norris e Leclerc sarebbe interessante per lui in questa situazione se non firmasse i contratti e lasciasse intendere che l'esempio di Lewis mostra che anche i contratti firmati in F1 non significano che i trasferimenti non siano possibili.

"Sarebbe una scelta interessante, ma la timeline ci ha un po' travolti. Se due giorni fa mi avessero detto che Lewis sarebbe andato alla Ferrari, avrei pensato che non fosse possibile, il che dimostra che le cose cambiano velocemente. I contratti sono validi solo per il tempo desiderato dal corridore o dalla squadra. Chissà quali imprevisti accadranno nel mercato delle corse, che potrebbe essere una buona opportunità per noi."

Con il passaggio di Hamilton alla Ferrari, Carlos Sainz dovrà lasciare Maranello. Si dice che lo spagnolo stia prendendo accordi per collaborare con l'Audi (quest'anno ancora sotto il nome di Stake F1), ma data la situazione sarebbe molto allettante per lui già per ora avere un posto libero alla Mercedes, come avrebbe fatto una delle migliori auto da corsa nelle sue mani, cosa che nella stagione dello scorso anno era stata spesso troppo dura per la sua Ferrari.

Un'altra possibilità è il ritorno di Sainz alla Red Bull al posto di Sergio Perez, per il quale questa stagione sarà un punto di svolta, visto che dovrà convincere i protagonisti di meritare il prolungamento del contratto. Il messicano, se anche quest'anno verrà messo in ombra dal compagno di squadra Max Verstappen, potrebbe approdare alla Mercedes nel 2024, dove potrebbe portare con sé informazioni forse importanti sui segreti che rendono invincibili i bolidi della Red Bull. Naturalmente, secondo Wolff, sono possibili anche altre combinazioni, quindi possono essere audaci nella scelta. "In un certo senso, mi piacciono i cambiamenti, perché aprono nuove possibilità", ha detto. "Abbiamo affrontato così la partenza di Rosberg a fine 2016, anch'essa improvvisa e inaspettata. Attendo con ansia l’opportunità di prendere la decisione giusta con i miei colleghi. Abbiamo l’opportunità di essere coraggiosi nelle nostre scelte”.

Le parole di Wolff potrebbero significare molte cose. Dalla cattura di un pilota esperto come Fernando Alonso, a un pilota esperto in pensione come Sebastian Vettel, alla rapida progressione di un giovane pilota dell'accademia Mercedes, Adree Kimi Antonelli, che quest'anno rappresenterà Prema Racing in F2.

Se lo desideri, puoi donarci in modo rapido e sicuro tramite PayPal. Ogni contributo ci aiuta, il tuo team World of Speed!

Puoi donare a questo link ->Donare